I rilevatori di gas

img_allarme.pngI rivelatori di gas sono apparecchi che rilevano concentrazioni pericolose di gas nell'ambiente e lo segnalano con allarmi acustici e/o ottici; alcuni, provvisti di una elettrovalvola collocata subito dopo il contatore del gas, possono bloccare il flusso del gas nell'impianto.

I rivelatori di gas non sostituiscono i requisiti di sicurezza degli impianti e non sono obbligatori per legge, ma sono un mezzo ausiliario per la sicurezza degli ambienti domestici.
È necessario tuttavia mantenerli in stato di sicura efficienza e verificarli periodicamente, perché altrimenti potrebbero creare una falsa sensazione di sicurezza.

L'installazione dei rivelatori di gas non esclude l'osservanza delle regole prescritte dalle norme di legge sull'installazione e l'uso degli apparecchi a gas, sulla ventilazione dei locali, sullo scarico dei prodotti della combustione e sulla manutenzione periodica delle caldaie e degli altri apparecchi.

Nel caso si decida di installare uno di questi dispositivi è opportuno:

  1. accertarsi che siano affidabili (per esempio quelli certificati IMQ);
  2. verificare che il rivelatore sia idoneo al tipo di gas utilizzato (metano o GPL);
  3. affidare il lavoro ad una impresa abilitata, perché l'installazione di un rivelatore di gas è particolarmente delicata.